Gabriella Golia

Gabriella Golia nasce a Milano il 2 febbraio 1959, da bambina studia danza classica con l'intenzione di presentarsi all'esame di ammissione della Scala di Milano. "Quell'esame non l'ho mai fatto, ma sono entrata comunque nel mondo dello spettacolo, anche se alla televisione non pensavo di certo. 

In quegli anni non rappresentava il punto di arrivo per le ragazze, come oggi". Gabriella esordisce ancora adolescente in pubblicità, nel 1975 le capita fra le mani un tagliando per un concorso di Miss Teenager, partecipa e vince. "Mi offrirono di fare pubblicità, uno dei registi era Renzo Pesci, che lavorava ad Antenna Nord dell'ediore Rusconi, fu lui a propormi di tentare la strada della tv, iniziai così"

Nello stesso anno partecipa anche alla pellicola di Franco Nucci Stangata in famiglia, che ha come protagonista il comico Lino Banfi.

Diplomata in ragioneria, dal 1978 diventa il volto televisivo di Antenna Nord, il polo televisivo di Edilio Rusconi che nel 1982 assume il nome di Italia 1 e passerà alla scuderia Fininvest nel 1983. Il suo ruolo di annunciatrice televisiva viene espanso con la rubrica Sette per uno dove illustra tutti i programmi di Italia 1 che sarebbero andati in onda la settimana successiva.

Nel 1980 ha una breve parentesi in RAI, dove è valletta a fianco dapprima di Raimondo Vianello e poi di Claudio Lippi nel gioco televisivo Sette e mezzo, in onda sul primo canale RAI nel preserale.

Su Italia 1 partecipa a numerose trasmissioni: Azzurro, Festival di primavera, Tutto di tutto accanto a Gerry Scotti, Emilio ed Emilio '90.

Su Canale 5 ha condotto Vota la voce accanto a Claudio Cecchetto, il XIII festival mondiale del circo di domani con Corrado Tedeschi e Superazzurro. Ha recitato nel 1991 nella sit-com Vicini di casa accanto a Gene Gnocchi,Teo Teocoli e Silvio Orlando e condotto vari programmi pomeridiani di Italia 1, come Unomania, Village e Planet. Nella stagione 1996-1997 conduce in prima serata su Italia1 lo spazio Uno per tutti.

Nell'ottobre 1997 Gabriella è stata vittima di mobbing: "La direzione di Italia 1 dopo aver appreso la notizia che ella aspettava un bambino fece di tutto per licenziarla. Le hanno proposto un lavoro d'ufficio da lei rifiutato e non riuscendo nell'intento le fanno fare un paio di annunci la mattina prestissimo e a notte fonda e non mandano in onda neanche le repliche dei programmi da lei condotti. Al suo posto nella tarda mattinata, al pomeriggio, alla sera e fino a notte fonda vengono inserite una voce femminile e una maschile che non compaiono in video sulle sigle di coda dei film, dei telefilm e dei cartoni animati". Questa notizia è infatti riportata sulla rivista Libero Quotidianodove la stessa Gabriella è stata intervistata nel luglio 2007.

Nella stagione 1997-1998, oltre a fare qualche annuncio su Italia 1, conduce su Canale 5 lo spazio Aspettando Beautiful, poi diventato Tutto questo è Beautiful e altre televendite in onda su Canale 5 all'interno di Striscia la notizia e di La sai l'ultima? affiancando spesso Giorgio Mastrota e Cesare Cadeo.

Dopo aver lasciato il suo ruolo di annunciatrice di Italia 1 nel 2002, ha condotto su Canale 5 la rubrica pomeridiana Tutto questo è soap.

Il 14 ottobre 2008 è ospite insieme all'ex annunciatrice Rai Maria Giovanna Elmi a Tutti pazzi per la tele su Rai1.

Dal 2010 al 2012 torna nel suo storico ruolo di Signorina Buonasera per la rete pluriregionale Studio1, dove conduce anche il talk show Oggi e ieri.

È stata uno dei personaggi da riconoscere in una puntata del 2011 de Soliti ignoti - Identità nascoste, programma condotto da Fabrizio Frizzi in onda su Rai 1.

Ha un figlio, Tommaso, nato nel 1997.

Rate this blog entry: